Senza una parola chiave.

I progetti di ricerca di mercato utilizzano tipicamente metodi qualitativi o quantitativi, anche se alcuni metodi misti per ottenere approfondimenti più approfonditi. Ecco come scegliere.

Qualitativo o quantitativo? Come scegliere un metodo per il tuo sondaggio

Queste due tecniche producono tipi di informazioni molto diversi tra loro

Se stai conducendo una ricerca di mercato, la tua prima decisione è quella di utilizzare metodi di ricerca qualitativa o quantitativa. Dipende da ciò che dovete sapere. Un metodo quantitativo ti aiuta a vedere le tendenze generali. Un metodo qualitativo può darvi una maggiore comprensione.

Iniziare a pensare allo scopo della ricerca di mercato. Volete capire a quali domande vi aspettate che la ricerca risponda.

Come si differenziano i metodi qualitativi e quantitativi?

La ricerca quantitativa è utile per determinare le tendenze di alto livello. E’ destinato a produrre un singolo numero o più numeri che possono essere facilmente trasmessi ad un cliente. Net Promoter Score è un esempio di strumento di ricerca quantitativa.

I metodi di ricerca qualitativa possono aggiungere profondità a un’indagine o a un questionario e influenzare positivamente la progettazione della ricerca, l’analisi dei dati e la generazione di insight dei consumatori. I diversi tipi di ricerca qualitativa hanno punti di forza particolari che li rendono più efficaci per alcuni tipi di ricerca.

Può essere utile considerare modi per utilizzare metodi sia qualitativi che quantitativi nella stessa indagine di ricerca. Il Metodo Delphi è un buon esempio di metodo misto che può rafforzare il processo di raccolta dati, l’analisi e i risultati di uno sforzo di ricerca.

Affinare il design con la ricerca qualitativa

La ricerca qualitativa consente un esame più approfondito di ciò che è importante per i consumatori, in quanto si basa sull’uso della voce e della lingua del consumatore stesso. In questo modo si rivela un’immagine più vera delle esperienze e delle percezioni del consumatore. L’uso della ricerca qualitativa come base per un’indagine quantitativa rende più facile selezionare metriche che corrispondono agli interessi dei consumatori.

Le informazioni ottenute da un’indagine qualitativa possono informare la metodologia. Ad esempio, il contributo dei consumatori può suggerire un piano di campionamento più preciso che include le parti interessate che altrimenti sarebbero state trascurate. Le considerazioni possono essere ottimizzate applicando le conoscenze acquisite dai processi qualitativi ai metodi quantitativi. Ad esempio, i dati qualitativi possono evidenziare l’importanza delle esperienze recenti, o individuare il tempo durante il processo di acquisto che gli intervistati sono in grado di rispondere meglio alle domande sulle loro scelte.

Valutare un’indagine pilota con la ricerca qualitativa

Quando si crea un nuovo questionario d’indagine, si sperimenta lo strumento pilota per assicurarsi che gli intervistati seguano la logica dell’indagine, che le domande abbiano senso per loro e che non si tirino fuori dall’indagine a causa della stanchezza delle domande. Il modo migliore per raccogliere queste informazioni è ascoltare direttamente gli intervistati che hanno partecipato.

Seguendo le tecniche utilizzate dagli esperti di user experience, i progettisti del questionario possono passare attraverso il sondaggio voce per voce con gli intervistati. I progettisti possono ottenere informazioni approfondite sulla formulazione degli elementi, sull’intento del sondaggio e sulla misura in cui le domande sono state percepite come principali o intuitive.

La ricerca qualitativa può chiarire i risultati quantitativi

Se alcune delle informazioni quantitative non sono chiare durante la fase di analisi dei dati, i ricercatori possono esaminare e identificare gli intervistati che potrebbero fare più luce sui risultati. Con alcuni strumenti di indagine online, i ricercatori possono utilizzare una funzione di chat per ottenere maggiore chiarezza nel momento in cui gli intervistati forniscono le risposte. Utilizzando una tecnica di controllo dei membri modificata, comune alla ricerca qualitativa, i ricercatori possono discutere le risposte che i partecipanti hanno fornito per capire perché hanno risposto come hanno fatto.

I dati qualitativi possono aiutare a rispondere alle domande dei clienti e dei decisori sulla ricerca quantitativa, fornendo ricche descrizioni e illustrazioni specifiche che migliorano i dati quantitativi, che possono aggiungere valore e utilità all’indagine.

Johnson, R. B., Onwuegbuzie, A. J., & Turner, L. A. (2007). Verso una definizione della ricerca sui metodi misti. Journal of Mixed Methods Research, 1(2), 112-133.

Surowiec, B. (2015, 15 giugno). Migliore quant through qual: come la ricerca qualitativa migliora la ricerca quantitativa. Ricerca sui mari limpidi.

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: