La definizione di garanzia di qualità

L’assicurazione della qualità è un processo utilizzato nella fabbricazione o nella fornitura di prodotti o servizi, per garantire l’attuazione di azioni di promozione della qualità.

Ulteriori informazioni sull’assicurazione di qualità

La storia e l’importanza della garanzia della qualità

Le aziende si impegnano nel processo di assicurazione della qualità (QA) come mezzo per garantire un elevato livello di qualità nella produzione durante lo sviluppo di prodotti o servizi.

La garanzia della qualità è uno degli aspetti della più ampia disciplina della gestione della qualità. La gestione della qualità della produzione comporta molte fasi dettagliate di pianificazione, realizzazione e monitoraggio delle attività. La funzione di assicurazione della qualità si occupa di confermare che i requisiti di qualità di un’impresa saranno soddisfatti.

Ciò può sembrare simile al controllo di qualità, un altro aspetto del processo di gestione. I termini di assicurazione e controllo qualità sono spesso usati in modo intercambiabile. Il controllo di qualità, tuttavia, ha una propria funzione specifica, e riguarda l’effettivo adempimento di qualsiasi requisito di qualità sia stato messo in atto.

La garanzia della qualità comprende i processi e le procedure che controllano sistematicamente i diversi aspetti di un servizio o di una struttura. Attraverso gli audit, individua e corregge problemi o scostamenti che esulano dagli standard o dai requisiti stabiliti.

La maggior parte delle aziende utilizza una qualche forma di garanzia di qualità nella produzione, dai produttori di beni di consumo confezionati alle società di sviluppo software. L’assicurazione di qualità può anche essere rappresentata da reparti o divisioni distinte che si concentrano esclusivamente su questi aspetti.

Finalità della garanzia di qualità

Un’azienda può costruirsi una reputazione positiva di affidabilità e coerenza quando assicura un livello di qualità costante nei suoi prodotti o servizi. Ciò rafforza la fiducia dei consumatori e la fiducia nell’azienda e aiuta l’azienda a competere con altre aziende dello stesso mercato.

Sviluppare la necessità di sorveglianza

I primi concetti di controllo della qualità risalgono al Medioevo e all’ascesa delle corporazioni. Un artigiano potrebbe accedere a una rete di collegamenti con altri artigiani e fornitori unendosi a un’organizzazione di gilda. In questo modo poteva beneficiare della reputazione della gilda sulla base degli standard di qualità dei prodotti realizzati dai suoi membri.

La rivoluzione industriale ha portato ad una maggiore specializzazione nel lavoro e nella meccanizzazione. L’assicurazione della qualità si è evoluta con l’introduzione di pratiche di assicurazione della qualità intorno a compiti specializzati svolti dai lavoratori. Con l’introduzione della produzione di massa, la necessità di monitorare la qualità dei componenti prodotti da un gran numero di lavoratori ha creato un ruolo per gli ispettori di qualità.

Durante questo periodo è stato sviluppato il controllo statistico di qualità o il controllo di processo statistico, utilizzando metodi statistici per contribuire a garantire la qualità. Il moderno concetto moderno di garanzia della qualità è stato introdotto durante la seconda guerra mondiale, quando l’ispezione e il collaudo delle munizioni è diventato vitale per gli sforzi bellici.

Approcci alla qualità

I metodi di assicurazione della qualità si concentrano sulla definizione di buoni processi per produrre prodotti con la qualità già incorporata, piuttosto che passare attraverso un processo di produzione non controllato e cercare di “ispezionare la qualità” per un prodotto già finito.

L’approccio alla garanzia della qualità varia a seconda del tipo di industria. Ad esempio, un ospedale potrebbe applicare metodi di assicurazione qualità per migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria. Ciò potrebbe includere la definizione della qualità attraverso la comprensione delle attività fondamentali per un’efficace assistenza ai pazienti, la definizione di parametri di qualità e la misurazione della qualità attraverso la progettazione di indagini, l’esecuzione di audit e l’effettuazione di visite di supervisione.

Un’altra azienda, come un produttore di integratori alimentari, avrebbe metodi completamente diversi per garantire la qualità, poiché i parametri del prodotto sono completamente diversi da quelli della sanità. Ad esempio, l’azienda guiderebbe i suoi processi sulla base di linee guida per i principi attivi farmaceutici.

Standard internazionali di garanzia della qualità

Nel 1947 è stata fondata una federazione internazionale di organizzazioni note come International Organization for Standardization (ISO). L’ISO è composta da organizzazioni di normazione che rappresentano oltre 100 paesi. Mantiene un efficace sistema di assicurazione della qualità per l’industria manifatturiera e dei servizi.

ISO 9000 è un insieme di norme pubblicate per la prima volta nel 1987, progettato per aiutare le organizzazioni a soddisfare i requisiti legali e normativi per la qualità dei prodotti e le esigenze dei consumatori.

Certificazione ISO

I produttori e le imprese possono ottenere la certificazione in base ai requisiti definiti nella norma ISO 9001. Ciò offre una conferma indipendente del rispetto degli standard di qualità da parte di un’organizzazione. Più di un milione di organizzazioni in tutto il mondo sono certificate ISO 9001.

La direzione di un’organizzazione sviluppa obiettivi di garanzia della qualità per essere certificata. Questi vengono codificati in politiche e linee guida specifiche per il proprio business e per i processi produttivi, spesso con l’assistenza di un consulente. Queste linee guida sono poi implementate dall’organizzazione e i sistemi sono valutati per la conformità alle norme ISO 9000.

I risultati della valutazione identificano le aree che non rientrano negli standard e che l’organizzazione deve affrontare entro un determinato periodo di tempo. L’organizzazione è certificata dopo che le norme sono state rispettate.

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: